Quando faccio consulenza ed aiuto le mie clienti nella scoperta del makeup adatto a loro, quello cucito proprio sui loro gusti, ma anche sui loro lineamenti e colori, sulle loro abilità e sul tempo a disposizione, una domanda tra le più ricorrenti riguarda le labbra. Specialmente chi ha labbra sottili sente il bisogno di saperle valorizzare al meglio.

In questo post quindi voglio aiutare tutte quelle donne che hanno difficoltà a capire come truccare le labbra sottili. Ti darò tutte le indicazioni per poterle esaltare nel modo migliore! Quindi segui ogni passo!

1. FAI UNO SCRUB E IDRATA LE LABBRA: questo direi che è il primo step necessario per prendersi cura delle proprie labbra, anche quando sono normali, o carnose. Se vuoi risaltarle devi evitare che siano screpolate, arrossate o che ci siano addirittura delle crosticine. Perciò inserisci nella tua beauty routine uno scrub alle labbra una o due volte alla settimana, e applica sempre un prodotto nutriente ed idratante, prima e dopo l’esfoliazione in particolare, ma in generale tutte le mattine e tutte le sere prima di andare a dormire.

2. UTILIZZA SEMPRE UNA MATITA CONTORNO LABBRA: se hai le labbra sottili, un piccolo segreto per renderle leggermente più grandi, è quello di disegnarne il bordo con una matita della stessa tonalità del rossetto (non sono una fan dello stile anni ’90!). Ricordati di temperare sempre la matita prima di usarla. Infatti per avere un risultato naturale e sofisticato, la punta deve essere perfetta, perché se è arrotondata e consumata, il tratto sarà troppo spesso, risultando così artificiale e poco curato. Utilizza la matita immediatamente sopra il tuo bordo naturale, che deve essere comunque coperto dal tratto, così sei sicura di non esagerare nelle dimensioni. Comincia dal labbro superiore, dall’angolo esterno fino a metà e poi dall’arco di cupido all’esterno, ricongiungendo i due tratti. Disegna piccoli trattini uniti e passa al labbro inferiore. Questa volta inizia dal centro e spostati verso l’angolo esterno. Quando avrai finito ed il risultato ti soddisfa allora puoi ripassare delicatamente tutto il contorno superiore ed inferiore con un tratto unico. Delicatamente mi raccomando, non vuoi l’effetto evidenziatore, vero?!

3. UTILIZZA ROSSETTI DAI COLORI CHIARI ED EVITA LE TONALITA’ SCURE: se hai le labbra sottili il tuo obiettivo è farle risaltare, quindi farle sembrare più grandi e carnose, e se utilizzi colori troppo scuri come il bordeaux, il prugna ed il mattone, l’effetto che otterrai non sarà di certo quello, anzi sarà proprio l’opposto! In questo caso servono tonalità chiare ed accese, dai nude fino al rosso, l’importante è che siano luminose. Per saper scegliere il colore adatto ci vorrebbe un altro post perché il discorso è lungo. Lo studio dell’armocromia sembra semplice ma non lo è. In linea di massima però sappi che devi considerare la tonalità della tua pelle, dei tuoi occhi, dei tuoi capelli, ed infine dei tuoi denti! Alle tonalità fredde stanno molto bene tutti quei colori che all’interno hanno del blu (fucsia, rosso ciliegia), mentre alle tonalità calde tutti quelli che hanno dell’arancione (rosa corallo, rosso ferrari). Ma non preoccuparti di questo ne parlerò in modo approfondito molto presto! Un consiglio generale però è sempre quello di provare direttamente sulle labbra il colore che stai per acquistare. Chiedi in profumeria di pulire con una salviettina il rossetto e se te lo fai applicare con un pennello chiedi che venga igienizzato davanti a te, per evitare spiacevoli inconvenienti, come l’herpes!

4. NON UTLIZZARE FINISH MATT, MAI: Come no?!? Sono tanto di moda!! E’ vero, ma se vuoi far sembrare le tue labbra più voluminose, allora il finish matt è il tuo nemico numero uno! Se noti bene sulle pubblicità, anche alle modelle dalle labbra molto carnose, quando viene applicato un rossetto opaco, le labbra sembrano rimpicciolirsi. Perciò no, niente effetto opaco per te.. Ma la novità bellissima è invece che potrai sbizzarrirti con tutti i finish shimmer, satinati, metallici, cremosi ed anche i gloss! Così ti garantirai quel tocco di luminosità e di volume, molto glam e anche molto chic, che stai cercando! Non ti piace avere il gloss su tutte le labbra? Allora prova ad applicarlo solo al centro, dove serve per enfatizzare il volume che vuoi!

5. USA UN’ILLUMINANTE: per mettere in risalto le labbra è consigliabile utilizzare una piccolissima quantità di illuminante proprio sull’arco di cupido, ben sfumato e ben posizionato. Deve infatti illuminare solo una piccola parte della fossetta al centro del labbro superiore.. Per intenderci, non devi arrivare al naso eh! Ti consiglio un illuminante liquido o in crema, piuttosto che uno in polvere, perché se hai quella zona un po’ secca andrà ad idratare, e poi perché rispetto alle polveri, hanno un finish più naturale e a mio parere, più sofisticato. Va da sé che se hai quella zona particolarmente screpolata, questo passaggio dovrai assolutamente saltarlo, per non mettere ancora più in evidenza le pellicine!

6. OMBREGGIA IL LABBRO INFERIORE: se vuoi far sembrare il labbro inferiore più prominente e voluminoso, un suggerimento è quello di creare una piccola ombreggiatura naturale proprio sotto al labbro, al centro. In pratica speculare alla zona da illuminare! Puoi farlo usando un bronzer, una terra, un prodotto per il contouring o anche un ombretto. Le uniche regole da seguire sono che la tonalità deve essere fredda, per ricreare un’ombra naturale, che se ci pensi bene non è mai tendente all’arancione, e poi il finish deve essere matt, quindi no ai prodotti shimmer. Aiutati con un pennellino molto piccolo per l’applicazione e poi sfuma delicatamente ma con precisione, affinchè il risultato sia il più naturale possibile!

In commercio poi, ci sono anche i così detti “lip plumper“, in versione rossetto o gloss, che servono ad aumentare il volume delle labbra, istantaneamente, ma che non fanno ovviamente miracoli e sono solo transitori, quindi durano giusto qualche ora. Utilizzano ingredienti come ad esempio la menta piperita che vanno a stimolare il microcircolo appena applicati, donandoti quella sensazione di freschezza e quel leggero pizzicore alle labbra, che serve a farle “gonfiare” un po’!

Ma se hai capito un po’ la mia filosofia,  sai che non ti consiglierei l’uso esclusivo di questo prodotto. Ti suggerirei piuttosto di utilizzarlo in abbinamento ad un  trattamento, che sicuramente può portare risultati visibili anche sul lungo periodo, e quindi riservare l’applicazione del  lip plumper come aggiunta/sostituzione al makeup.

In questo caso, quando parlo di trattamento parlo sicuramente del filler per le labbra, non quello che deve essere fatto dal chirurgo eh, ma quello che compri ad esempio in farmacia piuttosto che in profumeria! Questo prodotto  ha il compito di rendere le labbra più morbide e levigate, ma soprattutto di riempirle e di stimolare la produzione di collagene. E’ un trattamento non solo rimpolpante, ma anche antiage a tutti gli effetti. Quindi troverai all’interno di questo cosmetico ingredienti come: acido ialuronico, vitamine, oli e burri, collagene e peptidi. Essendo però appunto un prodotto di trattamento, dovrai inserirlo all’interno della tua beauty routine, utlizzandolo quindi mattina e sera.

A te la scelta!

Adesso hai scoperto finalmente  i 6 magici passaggi per rendere le labbra sottili otticamente più voluminose e più grandi. Non ti resta quindi che andare davanti allo specchio e provare. Una volta presa la mano sarà più facile di quel che sembra!

Ma prima raccontami un po’, hai mai provato anche solo uno di questi passaggi?

Nel frattempo ti mando un abbraccio e noi ci sentiamo al prossimo post!
A presto,
Barbara

Non perderti neanche un post

Ricevi gratuitamente i miei blog post nella tua casella di posta. Inserisci i tuoi dati qui!